I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando questo sito, accettate l'utilizzo dei cookie. I dati personali non verranno conservati. Maggiori informazioni.

Consulenza energetica iiTRAK

iiTRAK è un servizio riservato ai nostri clienti che consente d'individuare e quantificare i consumi energetici e i relativi risparmi per quanto riguarda la produzione di aria compressa. Viene fornito dai consulenti di Chicago Pneumatic o dai distributori autorizzati.

iiTRAK è suddiviso in quattro fasi:
  • Valutazione preliminare con il cliente
  • Misure (in tempo reale)
  • Conversione, analisi e simulazione
  • Relazione al cliente

Descrizione

Sistema flessibile che consente di determinare il profilo di consumo dell'aria di una fabbrica/applicazione tramite misure in corrispondenza dell'uscita di più impianti di compressione 
  • È in grado di gestire fino a 8 compressori contemporaneamente
  • Consente di effettuare misure su compressori installati in luoghi diversi
  • Non prevede limitazioni in termini di distanza tra i compressori
  • È in grado di gestire i compressori con funzioni diverse: carico/scarico, controllo a modulazione, controllo a velocità variabile
  • In caso di funzione diversa da carico/scarico, massimo un compressore
Possibilità di misurare anche la pressione
  • Per individuare le cadute di pressione indesiderate
Le misure vengono eseguite senza arrestare la produzione

Analisi e simulazione

Profilo del fabbisogno settimanale
Mediante il software di simulazione è possibile ottenere un profilo dei consumi di aria in base ai dati di aspirazione del compressore
  • Impianti esistenti
I consulenti analizzano il profilo e indicano vari impianti alternativi che possano soddisfare le esigenze del profilo in modo più efficiente

Selezione degli impianti consigliati e calcolo dei risparmi energetici
  • In kWh
  • In denaro: EURO, USD, ecc.
Redazione della relazione.

Notizie sull'aria compressa

Costo dell'aria compressa
Ogni kW di aria compressa è 7-8 volte più costoso di un kW di energia elettrica

La maggior parte degli impianti di compressione funziona a pressioni eccessive (in genere le utenze sono progettate per operare tra 80 e 125 psig)

Ogni bar (14,5 psi) di pressione in meno in uscita riduce il consumo energetico di circa il 7%
La maggior parte dei sistemi di compressione non viene arrestata nelle ore in cui la produzione è ferma con conseguenti sprechi elevati di aria compressa sotto forma di perdite

La maggior parte degli impianti non dispone di un sistema di controllo centralizzato che anticipi le variazioni del fabbisogno di aria

Nella maggior parte degli impianti non vengono utilizzati compressori a velocità variabile capaci di anticipare le variazioni del fabbisogno di aria